Dopo l’azione la minaccia della prigione, dietro l’azione donne e uomini
COLTIVARE SOTTO OCCUPAZIONE/conflitto/insediamenti colonie/nonviolenza/palestina/palestina, news, diritti umani/RESISTENZA POPOLARE/Uncategorized

Dopo l’azione la minaccia della prigione, dietro l’azione donne e uomini

La macchina corre veloce nella notte buia della Palestina, Jordan Valley, area C. La musica gira. Nessuna delle quattro persone a bordo parla ma i pensieri di ciascuno sono assordanti, per ciascuno e per gli altri. La quinta persona, alla guida dell’auto, sta vivendo quella che potrebbe essere l’ultima notte di libertà prima della prigione. … Continua a leggere

Le donne, da oltre quarant’anni al centro dello scenario palestinese
cisgiordania, betlemme, attivismo/COLTIVARE SOTTO OCCUPAZIONE/diritti umani/EVENTI/news/nonviolenza/palestina/palestina, news, diritti umani/RESISTENZA POPOLARE/Uncategorized

Le donne, da oltre quarant’anni al centro dello scenario palestinese

“Il potenziamento delle donne a tutti i livelli, compresa la loro partecipazione attiva alla lotta nazionale contro l’occupazione militare illegale israeliana dei Territori Palestinesi”. Quarant’anni dopo la sua fondazione è questa la mission dell’Union of Palestinian Women Committee (UPWC). Quando incontriamo Ismat Shakhsher e Myasar al faquh nella loro sede di Nablus la prima cosa … Continua a leggere

Around Nablus…
COLTIVARE SOTTO OCCUPAZIONE/conflitto/DELIZIE PALESTINESI/diritti umani/nonviolenza/pace, insediamenti colonie/palestina/palestine, raccolta olive, conflitto, nonviolenza,/Uncategorized

Around Nablus…

In una città che gode di grande abbondanza di acqua come Nablus vige un sistema di contingentamento di questa risorsa vitale da parte dell’Autorità in conseguenza dell’occupazione: incontriamo Baha mentre va a ricaricare la tessera del padre. Il nostro accompagnatore e giovane cittadino disoccupato di Nablus inizia la sua narrazione con un’immagine poetica della città … Continua a leggere

COLTIVARE SOTTO OCCUPAZIONE/conflitto/nonviolenza/palestina/palestine/raccolta olive

MUQAWAMA Al-ZEITUN. Testimonianze di scambi, resistenze e ritorni dal mondo agricolo palestinese.

Scambi. Passati ormai più di venti giorni in Palestina, raccogliamo le olive e scopriamo che gli agricoltori sono in realtà una miscellanea di laureati, migranti ritornati, medici, avvocati, docenti universitari, muratori e operai che nonostante le carriere perseguite e il posto di lavoro in città continuano a lavorare le loro terre con passione e dedizione. … Continua a leggere