La nuova strada della Resistenza Palestinese
RESISTENZA POPOLARE

La nuova strada della Resistenza Palestinese

Ieri, alle 7 di sera, si è tenuto un “consiglio straordinario della municipalita” a Kufr Qaddoum. Vi hanno partecipato un centinaio di cittadini e il sindaco Samir Quaddumi che, insieme al suo vice ed a alcuni consiglieri, hanno sottoposto alla popolazone locale la possibilità di un accordo con i militari Israeliani per la riapertura della … Continua a leggere

Il “piano di sviluppo per gli Arabi del Negev”: una seconda Nakba
RESISTENZA POPOLARE

Il “piano di sviluppo per gli Arabi del Negev”: una seconda Nakba

Nel 2012, le autorita’ israeliane hanno demolito piu’ case nel deserto del Negev – in territorio israeliano – che in tutta la West Bank. Il 97% delle terre beduine nel Naqab (nome arabo del Negev) erano gia’ state espropriate: ora lo Stato di Israele ha intenzione di completare l’opera, espellendo tutti i Beduini del Naqab … Continua a leggere

L’occupazione nella Valle del Giordano
RESISTENZA POPOLARE

L’occupazione nella Valle del Giordano

La Valle del Giordano è una delle zone più fertili della West Bank, ne costituisce circa il 29% del territorio e ricopre lungo 2.400km il confine con la vicina Giordania. L’intera valle e’ abitata dalla popolazione indigena beduina. La zona , che e’ quasi totalmente catalogata come area C – ovvero sotto controllo amministrativo e … Continua a leggere

Pietre e proiettili
RESISTENZA POPOLARE

Pietre e proiettili

Ieri notte, 21 Ottobre, il giovane Mohammed Assi (24) è stato ucciso dall’esercito israeliano  con un razzo sparato dentro la grotta dove si era nascosto per evitare l’arresto. Abbiamo visto il suo corpo smembrato nelle foto dei giornalisti palestinesi mentre, in modo surreale, aspettavamo di pranzare in un ristorante sulla strada che porta all’università Al-Quds … Continua a leggere

Ritorno al ’48
RESISTENZA POPOLARE

Ritorno al ’48

Il 1948 in Palestina e’ una data, un luogo e anche un programma politico. E’ la data della Nakba, la pulizia etnica della Palestina compiuta in seguito all’istituzione dello Stato di Israele. Tra il Dicembre 1947 e il Gennaio 1949, circa l’80% della popolazione palestinese e’ divenuta rifugiata o rifugiata interna, attraverso espulsioni dirette, attacchi … Continua a leggere